giovedì 8 dicembre 2016

Zuppa di zucca gratinata

Rieccomi... (a volte ritornano...) 😊
Dopo un periodo un po' così rientro con una ricetta adatta al tempo frescolino e uggioso, una zuppa che riscalda e rallegra trovata su Sale e Pepe. 
A noi è piaciuta molto quindi la ripropongo a voi.


Zuppa di zucca gratinata


​  Ingredienti per 4 persone:
 400 grammi  zucca
6 decilitri  brodo vegetale
20 grammi  burro
150 grammi  emmental
8 fette  pane di segale
3  porri
q.b.  sale

Procedimento:
 Pulirei i porri, eliminare la radice, le foglie più esterne e le parti verdi più dure; lavarli, asciugarli e tagliarli a rondelle.
Tagliare la polpa di zucca a fettine dello spessore di circa 1/2 cm  e metterle, insieme ai porri, in una larga padella antiaderente in cui si sarà fatto sciogliere il burro fino a farlo diventare spumeggiante.
Rosolare le verdure nel burro a fiamma viva per un paio di minuti, aggiungere una presa di sale, bagnare con il brodo bollente, coprire il recipiente, abbassare la fiamma e cuocere per 15 minuti. Scolare zucca e porri con un mestolo forato e tienere il brodo in caldo.      
Disporre 4 fette di pane sul fondo di 4 pirofile individuali, cospargerle con metà dell'Emmental  grattugiato, fare uno strato di porri e zucca, poi ripetere gli strati terminando con il formaggio. 



Versare su tutto il brodo tenuto da parte e mettere le pirofile sotto il grill del forno già caldo fino a quando la superficie della zuppa gratinata sarà dorata (occorreranno circa 5 minuti). Servire subito.  

13 commenti:

  1. Davvero una bella ricetta! Brava!!

    RispondiElimina
  2. non avrei mai detto che un giorno avrei amato la zucca e ricette come la tua me la fanno apprezzare ancor di più ! Un bacione

    RispondiElimina
  3. Mi piace molto questo modo di preparare la zucca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta! Anche a noi è piaciuta.

      Elimina
  4. bentornata + ottima ricetta sembra. sale & pepe: anni che non lo sfoglio ma ricordo che spesso era una boccata aria nuova rispetto alla paludata Cucina Italiana. stefano

    RispondiElimina
  5. “Ti auguro che il Nuovo Anno inizi bene, prosegua come desideri e termini con grandi soddisfazioni.”

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Spero lo sia anche per te!

      Elimina
  6. Complimenti per il tuo bellissimo blog! ti seguo!
    Se ti va di ricambiare passa da me:
    http://marycosmesi.blogspot.it

    RispondiElimina
  7. Da vedere è una meraviglia. Purtroppo non so comprare e tanto meno cucinare la zucca perché non era nella nostra tradizione. Ne ho mangiata, ma con sapore troppo dolciastro per i miei gusti. So che ci sono vari tipi. Che qualità è questa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho chiesto all'amico che me l'ha regalata ma non ricorda che tipo di semi fossero quando li ha comperati. Secondo me è la Marina di Chioggia, non mi è sembrata dolcissima ma va da sè che la zucca un po' dolce lo è sempre. Grazie cara, in abbraccio

      Elimina

Gli utenti anonimi si rendano palesi per favore.
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link verso siti non verificabili verranno rimossi
Commenti con link e commerce verranno rimossi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...