giovedì 8 marzo 2012

8 Marzo

Le due ali della libertà




Per ogni donna forte, ma stanca di sembrare debole,

c’è un uomo debole e stanco di apparire forte.

Per ogni donna stanca di doversi comportare come una stupida,

c’è un uomo stufo di dover far finta di sapere tutto.

Per ogni donna stanca di essere classificata come “femmina troppo emotiva”,

c’è un uomo al quale è stato negato il diritto di piangere e di essere “delicato”.

Per ogni donna classificata come poco femminile quando gareggia in competizione,

c’è un uomo obbligato a gareggiare perché non si dubiti della sua mascolinità.

Per ogni donna stanca di essere un oggetto sessuale,

c’è un uomo preoccupato per la sua potenza sessuale.

Per ogni donna che non ha avuto accesso ad un lavoro o ad uno stipendio soddisfacente,

c’è un uomo che si deve assumere la responsabilità economica di un altro essere umano.

Per ogni donna che non conosce i meccanismi delle automobili,

c’è un uomo che non ha imparato i segreti dell’arte di cucinare.

Per ogni donna che fa un passo avanti verso la propria liberazione 

c’è un uomo che riscopre il cammino verso la libertà.

L’umanità possiede due ali: una è la donna, l’altra è l’uomo. 

Fino a che le due ali non saranno ugualmente sviluppate, l’umanità non potrà volare. 

ABBIAMO BISOGNO DI UNA NUOVA UMANITA’ ABBIAMO BISOGNO DI VOLARE


Ora più che mai la causa della donna è la causa di tutta l’umanità

B. Boutros Ghali

4 commenti:

  1. Bellissima Bruna!
    baciussss

    RispondiElimina
  2. Ma che bella soprattutto la conclusione!
    Ciao, Bruna...non vedo l'ora di venir su in valle!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed io non vedo l'ora di conoscerti!

      Elimina

Gli utenti anonimi si rendano palesi per favore.
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link verso siti non verificabili verranno rimossi
Commenti con link e commerce verranno rimossi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...