giovedì 1 marzo 2012

Risotto Bitto e Brisaola

Qui si è sempre chiamata così: Brisaola, e qui la si produce dai tempi dei tempi.
Le prime notizie certe tratte da documenti storici del 1400 circa fanno presumere che la brisaola sia nata a Chiavenna e in Valchiavenna e con il tempo si sia diffusa anche in Valtellina.
La tecnica di conservazione della carne attraverso la salatura era ed è diffusa, con minime differenze di tecniche e aromi, praticamente su tutto l’arco alpino ma l'affumicatura è tipica della Brisaola di Chiavenna.
Qui si produce ancora artigianalmente ed il sapore è sublime, completamente diverso da quella industriale che si può trovare nei supermercati, lo sanno bene i miei amici che l'hanno potuta assaggiare nei vari raduni di Coquinaria.
In questo risotto ci sono i due prodotti più famosi del territorio della provincia di Sondrio: la Brisaola di Chiavenna ed il Bitto della Val Gerola, provatelo!!


Ingredienti per due persone:

180 gr di riso Carnaroli Acquerello
20 gr di cipolla tritata
50 gr di burro 
50 gr di Parmigiano grattugiato
50 gr di Bitto tagliato a fettine sottili
Brodo filtrato di pollo e vitello 
Vino bianco secco
50 gr di Brisaola ( questa la chiamo così perché è quella del mio macellaio)
Sale e pepe


Procedimento:
Soffriggere lentamente la cipolla in metà burro, quando è quasi sfatta versare il riso, farlo ben tostare e quando i chicchi "cantano" crickkkk crickkkkk  sfumare con il vino bianco facendolo ben evaporare.
Continuare la cottura aggiungendo il brodo man mano e rimestando ogni volta con un cucchiaio di legno forato. Ho scoperto solo da poco che è specifico per il risotto, perché i chicchi hanno un minore impatto nel rimestamento e non si sfaldano... sempre per la storia dell'amido che non deve uscire dal nucleo del chicco.
Quando sarà ben al dente togliere il risotto dal fuoco, mantecare con il burro ed i formaggi unendo alla fine la brisaola tagliata a listarelle. Regolare di sale e pepe. Dovrà risultare bello cremoso.
Se il Bitto vi sembra troppo saporito, usate il Casera, oppure metà e metà.
(P.S.- i riflessi giallastri sono dovuti alle mie pareti gialle acccccc.....)



20 commenti:

  1. Ohhhhhh che bello cremoso Bruna!!!! Adoro il Bitto, ha un profumo, un gusto che non si può confondere.
    Sicuramente la Brisaola presa da te è totalmente diversa dalla mia....
    Mi hai fatto venire fameeeeeee
    baciusssss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ale la devi provare assolutamente! I macellai Panatti e Del Curto la spediscono anche contrassegno.
      Panatti produce due tipi: affumicata, la mia preferita, e non affumicata.
      Del Curto un tipo lievemente affumicato.
      Baciuuusss

      Elimina
    2. Eh si che le devo provare!!! grazie x le info.
      baciusssssss

      Elimina
  2. Ma che bella sorpresa trovo qui su blogger! Una chiavennasca! Ho visto il link del tuo blog da un'amica di facebook, l'ho aperto ed ecco una signora di Chiavenna. Amo tantissimo la Valchiavenna e ho una casa (ereditata dai nonni) a pochi chilometri dalla città.
    Mi piace molto la cucina locale, soprattutto i formaggi e la "brisaola" comprata lì, non quella che si trova nei negozi e nei supermercati di altre parti d'Italia...che è tutta un'altra cosa!
    Se non ti spiace mi unisco al tuo blog. Ti saluto con simpatia.
    Lella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Lella!!! Verrò a curiosare nei tuoi blog senz'altro!
      Quando verrai in valle mi piacerebbe fare la tua conoscenza dal vivo.
      A presto cara!

      Elimina
  3. Che buon risotto! Mi piacerebbe assaggiare la vera bresaola, e non quella sorta di plastichina che si trova dalle nostre parti!
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia! Come ho detto sopra ad Ale i macellai di Chiavenna la spediscono contrassegno telefonando, se ti servono i numeri scrivimi!
      Ciao bella!

      Elimina
  4. Uhhhhhhhh sto sbavandooo...mamma mia è favoloso !!! Ciao Bruna,ti scopro grazie alla rubrica di Chiara del blog "La voglia matta", così mi sono aggiunta ai tuoi lettori fissi ! Complimenti per il bellissimo blog...un bacione Roberta ! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Roberta!! Passo sicuramente anche da te!
      Bacione

      Elimina
  5. Ciao, ho visto il tuo bog da chiara, non ho poututo non venire a visitarlo, il mio ragazzo è delle tue zone, precisamente di castione andevenno (vicino sondrio) e quando andiamo su a trovare i suoi genitori mi gusto tutte le delizie della vostra terra!! Bellissimo blog, passa a trovarmi se ti fa piacere!!

    RispondiElimina
  6. Ciao Iva, conosco Castione e sono contenta che ti piacciano i prodotti tipici della provincia di Sondrio! Quelli artigianali mantengono il sapore di una volta...
    Sono passata dal tuo blog e penso di essere ingrassata solo a leggere: nutella, tiramisù...Brava! Continua con questa passione, dà molte soddisfazioni.
    Un bacio

    RispondiElimina
  7. Ciao, ti passo a trovare dal blog di Chiara- La voglia matta. Gustosissima ricetta, credo passerò spesso.

    RispondiElimina
  8. Invece mi sono accorta che ero già passata di qui e mi ero già unita tra i tuoi follower.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti mi ricordavo il tuo nick, bentornata e grazie!!

      Elimina
  9. Ciao, anch'io arrivo dal blog di Chiara (primissima volta), piacere di conoscerti, ti seguo volentieri, in particolare se farai tante ricette 'montanare'! Vieni a trovarmi se vuoi, sono qui http://alessandrazecchini.blogspot.co.nz/

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alessandra! Simpatica la tua insalata col ragno, hai una bella fantasia!
      Ciaooo

      Elimina
  10. Che meraviglia!!!! Conosco questi formaggi, Lecco non è molto distante e spesso vengo dalle tue parti a fare un giretto e a comperare del buon bitto!
    Questo risotto è assolutamente favoloso! Grazie a Chiara che mi ha dato l'opportunità di conoscere il tuo blog, ora ti seguo con piacere! Ciao Ely

    RispondiElimina
  11. Ely allora siamo quasi conterranee, vengo spesso a Lecco, mi piace passeggiare per il centro guardando le vetrine ed ogni tanto qualche acquisto ci scappa...:O))
    Che bello il tuo blog, tutte sapete fare delle splendide fotografie!
    A presto cara ciao

    RispondiElimina
  12. Ma che bel blog, gustosisssimo direi! ...così come questo risotto! Piacere di conoscerti! Un grazie a Chiara e la sua rubrica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il piacere è tutto mio Terry, grazie!!

      Elimina

Gli utenti anonimi si rendano palesi per favore.
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link verso siti non verificabili verranno rimossi
Commenti con link e commerce verranno rimossi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...