martedì 10 aprile 2012

Pranzo di Pasqua

Aspettavo la primavera, ero stufa di alberi spogli con i loro scheletrici rami rivolti al cielo.
Tenevo d'occhio i piccoli germogli e finalmente, dopo le ultime piogge, eccoli esplodere in mille colori!

Verdi tenui, verdi brillanti, verdi scuri...ho deciso: quest'anno si fa la Pasqua col verde e qualche tocco di colore delle primule, delle forsizie, delle magnolie, dei narcisi, dei giacinti, dei crochi! 
Marty e Lele mi hanno aiutato e questo è il nostro pranzo di Pasqua

Antipasto
Sformatino di asparagi
ingredienti:
per lo sformatino:
500 g Asparagi verdi 
50 g Mascarpone 
2  Uova 
25 g Pecorino sardo

1 Scalogno
Sale E Pepe
Olio extra vergine di oliva 
Succo di  1/2 limone

Per la salsa
2 dl. di brodo vegetale
1bustina di zafferano 
20 gr. di burro 
20 gr. di farina bianca 
5 gr. di erba cipollina
Sciogliere il burro, unire la farina e cuocere un paio di minuti a fuoco lento. Unire il brodo bollente e lo zafferano e lasciare addensare,. In ultimo aggiungere l'erba cipollina e un goccio d'olio per emulsionare,


Per le guarnizioni:
5 g Scalogno 
Sale Pepe  
50 g Asparagi punte 
5 g olio extra vergine 

Procedimento
Lavare gli asparagi, pelarli e sbianchirli in acqua bollente acidulata e salata. 
Conservare le punte per la guarnizione, frullare il resto con il mascarpone, il pecorino, lo scalogno stufato pianissimo in olio extra vergine, le uova e regolare di sapore con sale e pepe. 
Imburrare degli stampini , riempirli con il composto e cuocere a bagnomaria in forno caldo a 160°C per 35/40 minuti, lasciare riposare circa 3 minuti e sformare.
Saltare in padella le punte di asparagi messe da parte in precedenza con olio extra vergine, scalogno, sale e pepe.
Stendere la salsa allo zafferano sui piatti, sistemare al centro lo sformatino e decorare con le punte di asparagi 

Primo:
Saccottino al radicchio rosso e casera in salsa rosa
Ingredienti per 4 persone:
Per il ripieno:
2 cespi di radicchio rosso  
80 gr. di pancetta affumicata
150 gr. di casera semigrasso  
1scalogno
50 gr. di formaggio grana
8 crespelle
200 gr. di salsa di pomodoro
Panna q.b.

Procedimento:
Tagliare il radicchio a julienne e lasciarlo sotto l'acqua corrente per 10
minuti, scolare e asciugare bene.
Rosolare lo scalogno, unire la pancetta tagliata a cubetti sottili, il radicchio e
lasciar appassire a fuoco vivo.
Una volta raffreddato, unire il casera, il grana, la noce moscata e aggiustare di
sapore. Mettere ora il ripieno nelle crespelle, piegarle a forma di saccottino e
legarle con una striscia di porro precedentemente scottata in acqua. _
Mettere i saccottini in una pirofila imburrata, spennellarli con burro e passarli al forno per 10-15 minuti minuti a 160°.
Servire con salsa di pomodoro, gocce di panna e una grattugiata di formaggio casera


Secondo:
Capretto al forno con patate
Trovate la ricetta in questo post Capretto al forno ...e cero pasquale


Dolci:
Semifreddo alle fragole con colomba di Fabbri
La ricetta del semifreddo devo ancora metterla a punto bene, non ero completamente soddisfatta della consistenza, quindi ve la scrivo più in là.
Ecco, l'ho scritta in questo post

 Campana di cioccolato

Questa l'ho comperata per i miei ragazzi in pasticceria, non ho né l'abilità né l'attrezzatura per produrre queste meraviglie.
Spero che anche voi che mi leggete abbiate passato una serena Pasqua!

11 commenti:

  1. Ero in valtellina fino a ieri!! Complimenti per il meraviglioso pranzo di pasqua!

    RispondiElimina
  2. un pranzo di Pasqua veramente regale cara Bru,come sempre proponi piatti di altissima qualità, un bacione

    RispondiElimina
  3. Carissima Bruna, delziose e scenografiche come sempre le tue creazioni e le tue apparecchiature! Mi ingolosiscono in particolar modo i "saccottini" col Casera...
    Sai che sono stata su (ho una casa a S.Pietro - Samolaco) per Pasqua? Peccato il tempo, però la natura ha dato spettacolo nei giardini: bellissime fioriture! (ho pubblicato qualche foto nel mio blog).
    Ti abbraccio con simpatia ed ammirazione ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lella cara peccato non esserci incontrate!!Promettimi che la prossima volta mi avverti del tuo arrivo, almeno un caffè possiamo berlo assieme!
      Grazie! Un bacio

      Elimina
  4. Potrei dire che la campana è la cosa meno bella...il centro tavola è bellissimo, i fagottini di crepes sembrano cuciti a mano, lo sformatino assolutamente da provare e il capretto...l'adoro!
    Detto ciò, mi aggiungo!
    Piacere di conoscerti,
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il piacere è tutto mio, ti ringrazio cara!
      un abbraccio

      Elimina
  5. Ciao Bruna complimenti per il tuo pranzo di Pasqua tutto delizioso
    Hai un bellissimo blog ti seguo con piacere e se vuoi passa anche da me !
    Ciao a presto

    RispondiElimina
  6. Ti ringrazio cara Silvia, certo che passo a trovarti!!
    Ciaoo

    RispondiElimina
  7. Che belle queste ricette! Ho trovato il tuo blog tramite foodlookers, e devo dire che ci sono molte ricette interessanti e che proverò sicuramente in futuro. :)
    Se ti va passa a salutarmi sul mio blog: http://ildeborino-busybee.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che passo a trovarti Debora!
      Grazie!!

      Elimina

Gli utenti anonimi si rendano palesi per favore.
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link verso siti non verificabili verranno rimossi
Commenti con link e commerce verranno rimossi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...