mercoledì 16 maggio 2012

Crostata pour Monsieur con Confiture pour Monsieur (ciliegie al kirsch)


A rigor di logica dovrebbe essere così: una crostata da uomo, portata ad un amico che preferisce le crostate a tutte le altre torte, per la quale ho utilizzato la famosa Confiture pour Monsieur della Ferber. Sfogliando il suo libro mi ha attirato tantissimo questa confettura di ciliegie nere con il Kirsch che lei dedica solo agli uomini. Subito si è inalberata la femminista che c’è in me: perché esclusivamente “pour monsieur”?? Ecchediamine!! Solo per un po' di kirsch aggiunto? Ma cosa può mai fare un goccio di kirsch a donne che si bevono il Negroni da uomo?!
Avevo giusto delle belle ciliegie nere e grosse et voilà.
Detto e fatto: confettura e crostata.
Quindi per contrazione

Crostata pour Monsieur



Per la pasta frolla:

200 gr farina 00
50 gr di semola di grano duro rimacinata
150 gr burro
100 gr zucchero
3 tuorli
bacca di vaniglia e scorza di limone
Pizzico di sale di Maldon

Per la crema pasticcera:


4 dl. di latte
150 gr di zucchero ( anche meno se vi piace poco dolce)
6 tuorli piccoli
50 gr di maizena
Scorza di limone grattugiata
bacca di vaniglia
Pizzichino di sala di Maldon

Per la copertura:
Un vasetto di Confiture pour Monsieur ( cerises au kirsch)

Preparazione:
Lavorare velocemente il burro con lo zucchero, unire i tuorli, la farina, i semi di vaniglia, la scorza di limone grattugiata ed il sale.
Lavorare velocemente, fare una palla e metterla in frigo coperta con un canovaccio per almeno mezz’ora.
Sbattere i tuorli con metà zucchero ed unire la maizena alla fine quando sono ben montati.
Far bollire il latte con il restante zucchero, la scorza di limone e i semi di vaniglia.
Versare metà latte nel composto di uova, mescolare e rimettere il tutto nel latte rimasto. Portare a ebollizione rimestando e dopo pochi minuti toglierla dal fuoco e far raffreddare.
Stendere la pasta nella tortiera risalendo bene sui bordi, bucherellare il fondo della pasta frolla, riempire con la crema pasticcera fredda, stando i cm sotto al bordo e mettere in forno a 170° per circa 30 minuti.
Togliere la crostata dal forno, quando è fredda spalmarvi sopra la Confiture pour Monsieur e decorare con menta

Confiture pour Monsieur: ciliegie al kirsch



Ingredienti:
1.250 kg di ciliegie nere, o 1kg netti
800 g di zucchero
il succo di un piccolo limone
200 g di gelatina di ribes
30 g di kirsch (3cl) 

Preparazione:
Sciacquate le ciliegie con l'acqua fresca ed asciugatele in un panno, Togliete il picciolo e snocciolatele.
Mescolatele in una terrina con lo zucchero ed il succo di limone.
Dopo un'ora di macerazione, versate questa preparazione in una pentola da marmellata e portate al fremito prima dell'ebollizione.
Versate in una terrina, coprite i frutti con un foglio di carta forno e mettete al fresco in frigo per una notte.
Il giorno successivo passate la cottura di ciliegie nere attraverso un passino poi versate il succo raccolto in una pentola da marmellata.
Aggiungete la gelatina di ribes e portate ad ebollizione per cinque minuti ( a 105°) rimestando delicatamente e schiumando.
Aggiungete allora le ciliegie nere, portate di nuovo ad ebollizione e mantenete la cottura a fuoco vivo per cinque minuti circa rimestando delicatamente. Schiumate ancora se serve.
Verificate la densità con la prova piattino. Aggiungere il kirsch. Mettete subito la vostra confettura in vasi sterilizzati, chiudete e capovolgete per avere il sottovuoto.

15 commenti:

  1. posso solo dire che ha un aspetto incredibilmente bello , peccato che per il sapore non possa dar giudizi ma conoscendoti .....sarà golosissima! Buona giornata cara Bru, un bacione....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon w.e. a te cara!! un bacione...

      Elimina
  2. è sicuramente una bontà! Io le conosco le tue crostate...

    bella anche per gli occhi Bru!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giuli ma mai come i tuoi dolci...
      Bacio

      Elimina
  3. Mamma mia! Che super bontà! Tutte e due le cose: crostata e marmellata(pardon: confettura). Potrò io mai dimagrire?! Vivrei di queste cose!

    Un abbraccio, Bruna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehhhh... è sempre un dilemma!! infatti sono sempre sovrappeso uuufffffffff....
      Bacione

      Elimina
  4. Spettacolare! mi ha preso gli occhi e il cuore! Che bella, Bru, beramente divina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro mi commuovi se penso alle tue meraviglie...!

      Elimina
  5. Ecchediamine! Questa ce la mangiamo volentieri pure noi!

    RispondiElimina
  6. Solo una parola: ne sono ipnotizzata!

    RispondiElimina
  7. è davvero uno spettacolo!
    Peccato che dal pc non si possa assaggiare.. :)

    RispondiElimina
  8. Ho detto che non devo cedere, non devo farle, nononono... :DDD
    /questa mi tenta proprio, non so se ce la faro' a resistere...:)

    RispondiElimina

Gli utenti anonimi si rendano palesi per favore.
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link verso siti non verificabili verranno rimossi
Commenti con link e commerce verranno rimossi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...