giovedì 18 luglio 2013

Sarde ripiene profumate alle erbe

Bisogna mangiare pesce, si sa,  ed in particolare il pesce azzurro che fa bene alle arterie e piace a Roby, quindi si va di sarde ma non fritte per carità, cotte al forno sono più leggere, digeribili e gustose allo stesso tempo.

Sarde ripiene profumate alle erbe




Ingredienti per 3 persone:
500 gr di sarde
8 filetti d'acciuga dissalati


½ spicchio d'aglio la mollica di un panino
un cucchiaio di pinoli
prezzemolo, timo, santoreggia, basilico e rosmarino tritati
1uovo
una cucchiaiata di pecorino grattugiato
pane grattugiato
olio
  
extravergine "Costa dei Trabocchi" 
sale

Procedimento: 
Pulire le sarde eliminando la testa, aprirle  a libro senza dividerle, sollevare e togliere la lisca, lavarle e asciugarle con della carta assorbente da cucina .
Riunire in una terrina la mollica del panino ammollata nel
l'acqua e ben strizzata, le acciughe pestate insieme all'aglio ed ai pinoli, il pecorino, del prezzemolo tritato, sale, pepe e mescolare bene.
Sul tagliere poggiare una sarda con la pelle rivolta verso il basso, spalmarvi un po’ di ripieno poi sistemare i sopra la seconda sarda con la pelle rivolta verso l’esterno. 
Spolverizzare i "sandwich di sarde "con il trito di erbe, passarli nell'uovo sbattuto e successivamente nel pangrattato.
Sistemarli su un foglio di carta forno oliato girandoli affinché si possano oliare ambedue le superfici.
Cuocere in forno già caldo a 220° per 12 minuti o finché il pangrattato è ben dorato. Servire caldo con un’insalatina.

10 commenti:

  1. Ottime, Bruna.
    Un'ottima idea per il secondo di domani... grazie ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che ti siano piaciute!
      Buona domenica

      Elimina
  2. Ciao Bruna, ricambio con piacere la tua visita e mi unisco ai tuoi lettori :) queste sarde sembrano deliziose e non si direbbe proprio che siano al forno, sembrano fritte ma sicuramente molto più sane! il fritto poi mi fa proprio stare male anche se mi piace un sacco... A presto e grazie ancora del tuo commento.

    RispondiElimina
  3. hai ragione Bru, fatte così invece che fritte sono buonissime ! Un bacione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bacione a te e buona domenica!

      Elimina
  4. Il pesce azzurro è il mio preferito. Mi piace molto questa ricetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti rispondo vergognosamente in ritardo, mi scuso e ti ringrazio molto!
      Buona domenica!

      Elimina
  5. Ciao mi chiamo Tiziana trovo questo tuo blog molto interessante originale e ricco di consigli utili in cucina. Creare in cucina è un dono che dobbiamo sempre sfruttare al massimo e dalle tue ricette leggo che sei molto molto brava.Da oggi sono una tua follower. Mi farebbe piacere se anche tu passassi da me per diventare mia lettrice fissa e regalarmi qualche consiglio per questa mia nuova avventura nel web. Ciao http://lacucinadipitichella.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio cara Tiziana, vengo subito a trovarti ed a curiosare nel tuo blog!
      Un abbraccio

      Elimina

Gli utenti anonimi si rendano palesi per favore.
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link verso siti non verificabili verranno rimossi
Commenti con link e commerce verranno rimossi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...