giovedì 26 luglio 2012

Parmigiana di melanzane leggera


La parmigiana è un piatto che mi piace tantissimo però cucinandola nel modo canonico gronda unto ed è piuttosto pesante da digerire.
Ogni anno cerco di escogitare un modo per renderla leggera e saporita, le ho provate tutte per evitare il fritto: bollitura e successivo passaggio delle fette sotto il grill, niente di che … spennellatura delle fette con olio, rosolatura in padella e successivo passaggio in microonde, più appetibile del primo metodo ma non ancora il top.
Nei giorni scorsi ho letto su Coquinaria che credo Francesca Spalluto fa cuocere le fette di melanzana nel forno, un metodo con pochi grassi e abbastanza veloce. Aggiudicato!
Guardate un po’ cosa mi devo inventare per la salute e per la dieta … e per poter mangiare la

Parmigiana di melanzane leggera



Ingredienti per 2 persone:
2 belle melanzane striate
2 mozzarelle fiordilatte
4/5 pomodori maturi pelati e tritati grossolanamente
una manciata di parmigiano grattugiato
un mazzetto di basilico
Olio extravergine di oliva Don Vincenzo DOP
Peperoncino
Sale

Procedimento:
Lavare, mondare ed affettare le melanzane a dischi di ½  cm. circa di spessore.

Sistemare le fette in uno scolapasta spolverizzandole con del sale fino lasciandole qualche ora con un peso sopra a spurgare l’acqua amarognola, quindi passarle sotto l’acqua corrente ed asciugarle bene.
Mettere alcuni cucchiai di olio extravergine di oliva in un piattino, rigirarvi le fette di melanzana e disporle sulla placca del forno ricoperta di carta forno.
Infornare a 220° con forno ventilato, in circa 10 minuti dovrebbero essere colorite e cotte.
Così le fette di melanzana non sono fritte ma neppure grigliate che non mi piacciono.

Affettare la mozzarella e lasciar scolare bene le fette in un colino quindi asciugarle in carta da cucina premendole leggermente.

In una padella scaldare in un cucchiaio d’olio extravergine uno spicchio d’aglio ed un pezzetto di peperoncino, versarvi il trito di pomodori, salare e portare a cottura in 10/15 minuti.

In una teglia grande o sulla placca del forno ricoperta di carta forno mettere sul fondo un velo di sugo di pomodoro, sopra disporre la metà delle melanzane, su ciascun disco mettere una fettina di mozzarella, del parmigiano grattugiato, abbondante basilico, un pizzico di sale e ricoprire con l'altro disco di melanzana formando una specie di sandwich.
Sopra ciascuno stendere un cucchiaino di sugo di pomodoro, parmigiano grattugiato, sale ed infornare finché la mozzarella non si fonde e si forma una leggera crosticina sopra.

Mi è sembrato un piatto leggero, digeribile, adatto al caldo e a chi ha problemi di linea o colesterolo ed a giudizio insindacabile di Roby è la migliore parmigiana della stagione. 

23 commenti:

  1. che meraviglia Bruna , te la copierò presto !Un abbraccio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece sto meditando sul tuo polpettone di patate e zucchine...
      Un baciotto!

      Elimina
  2. Proverò' la tua versione,grazie. Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fin'ora è la migliore della stagione, meglio anche della versione con melanzane fritte che ho fatto l'altra settimana... sì perché ogni tanto mi tolgo lo sfizio, poi però la purgo...

      Elimina
  3. Interessante, questa, me l'ero persa.
    E adoro l'idea dei sandwiches monoporzione anziché l'informe teglia multistrato :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho mai potuto fare la teglia multistrato da quando mi sono sposata.
      Roby, da vero scassamaroni, mi ha sempre rotto con:
      - La parmigiana che mangiavo a Milano al... era una fetta e sopra l'altra fetta e la mozzarella in mezzo e poco pomodoro!!
      Per cui mi sono industriata a farla così a sandwich, poi mi ha confortato il fatto che anche Pierangelini ce l'avesse servita così anni fa al Gambero Rosso di San Vincenzo.
      Lì ho pensato che forse forse aveva ragione Roby che da 40 anni me lo diceva... :O))

      Elimina
  4. Buonissima!!!! Io la preparo spesso così! Le melanzane le cucino nel microonde: le taglio a fette le dispongo su un piatto e le copro con della pellicola o con un altro piatto. 5 minuti alla massima potenza e sono pronte. Un baciottone e a prestissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra i vari tentativi c'è stato anche il microonde, ma non è la stessa cosa, non vengono così buone come quelle cotte nel forno.
      Baciiiiii

      Elimina
  5. La faccio spesso pure io, irene vivrebbe di parmigiana e farla sempre fritta non è possibile. Purtroppo. Buona giornata!

    RispondiElimina
  6. anche la leggerezza è importante in un piatto una bella versione :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Günther!!
      Buon pomeriggio!

      Elimina
  7. ti e' venuto un piatto ottimo, leggero e di bellissima presenza. Proprio oggi, mentre preparavo una marea di verdure per un primo piatto da assemblare domani, mi sono accorta che la cottura sul barbecue e' ottimale per le melanzane. ti dico come ho fatto: ho lavato le melanzane e le ho sbucciate solo parzialmente (una striscia si' e una no), poi le ho tagliate a fette piuttosto spesse e le ho pennellate su entrambe le facce con pochissimo olio. Ho messo sulla griglia del barbecue (il mio e' a gas e con il coperchio, che produce un bellissimo effetto forno) un foglio di alluminio e vi ho adagiato le fette di melanzana, spolverandole con qualche foglia di timo. Ho chiuso il coperchio e ho cotto una decina di minuti, poi ho girato le fette e le ho cotte finche' le ho viste morbide e con un bellissimo colore dorato. Solo dopo cotte le ho spolverate con pochissimo sale. Non mi erano mai venute cosi' buone! In fondo, il principio e' sempre lo stesso e credo che anche con il forno si ottengano gli stessi ottimi risultati.
    PS Francesca da' sempre suggerimenti perfetti.
    Bacione
    Eugenia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti Eugenia il risultato è simile e la tecnica anche, se chiudi il barbecue col coperchio ottieni l'effetto forno.
      Poi ci dirai che meravigliosa pasta stai preparando!!!
      Baci

      Elimina
  8. Ciao, interessanti le tue ricette anche quelle precedenti he ho preso nota e la cena di pesce superba. Mi sono aggiunta ai tuoi lettori però succete una cosa strana da quando mi sono lasciata convincer adandare anche su +Google che si collegaanche a gmail, quando mi iscrivo come follower la mia foto/avatar rimane grigia ovvero non mi vedo e non so se mi vedi tu.
    Quindi si gentile dimmi che mi trovi aggiunta in qualche modo devi sapermi regolare. La prima volta mi sembrava un caso ma questa volta.... altrimenti vedo di trovare un sistema per togliermi perchè in questo modo nessuno mi vede. Ciaoooo e buona doemnica.

    RispondiElimina
  9. Tesoro io non ti vedo nemmeno in grigio tra i miei lettori fissi, invece qui nel post c'è il tuo avatar( il bacio di Klimt) ed il tuo nome con il link al tuo profilo google.
    Ti ringrazio per l'apprezzamento e ti auguro di risolvere tutto.
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grrrrrrrrr il bello è che non so proprio come fare mannnnaggggia a me che ho accettato. Ho chiesto ora in giro ad altri e speriamo bene.
      Per fortun a che almeno dal mio avatar qui riesci andare su mio blog.
      Il bello è che ricliccando per aggiungermi ai tuoi follower mi dice che ci sono già ....roba da matti anzi matta divento IO.
      Grazie ancora.

      Elimina
    2. Ti ho aggiunta a blog che seguo manualmente. ciaooo

      Elimina
  10. Che spettacolo quelle melanzane...mi fanno gola anche se ho già mangiato. Ho visto che sei passata dal mio blog su segnalazione di Chiara. Piacere di conoscerti. Ciao a presto.

    RispondiElimina
  11. Ottima rivisitazione di un piatto buonissimo che se preparato nel classico modo risulta abbastanza pesante. Proverò sicuramente questa versione "light".
    Ciao, Ennio.

    RispondiElimina
  12. Allora io ho sempre fatto la parmigiana leggerissima, non metto mozzarella ma tanto parmigiano e cuocio le melanzane in forno, perché alla griglia non mi piacciono per questa preparazione. Se vai sul mio blog le vedi.
    Ciao Bruna

    RispondiElimina

Gli utenti anonimi si rendano palesi per favore.
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link verso siti non verificabili verranno rimossi
Commenti con link e commerce verranno rimossi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...